Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2006

Problemi

L'assenza di flat riduce i post.

Normalmente cercare q'cosa di nuovo sul web è piacevole, ma due cose non sono mai gradevoli da cercare:
- manuali giapponesi;
- sw italiano.

I manuali giapponesi hanno, oltre a un font strano, una logica incomprensibile. E comunque trovare il manuale non vuol dire trovare l'informazione, per quanto sia banale.

Il sw italiano è un incubo. Niente prezzi sul sito (non perché sono programmi gratuiti), niente demo, la logica aziendale e qualche materiale di progetto sparato sul sito. Ora ci sono anche gli annunci di google, di prodotti concorrenti.

Non è che i piccoli sono anche incapaci?

L'educazione del bubbo

Premessa - Il fatto che una importante lezione di vita nasca dall'allevamento dei cani fa si che taluni ritengano inaccettabile il paragone tra cane e bubbo e si rifiutino di capirne il significato. C'è poco da fare: il bubbo non può essere condotto a pensare cose che non può capire, altrimenti si ribella e morde praticamente subito. Tuttavia occorre valutare come il bubbo abbia una discenda da esseri animali agitati solo dall'istinto e da comportamenti maturati nel corso dei 3 milioni di anni di vita sulla palla azzurra. Certo a questa parte animale si sovrappone il gusto per il cioccolato al 90%, ma la parte animale non può essere cancellata o annullata. Nel pericolo come nelle scelte profonde il bubbo preistorico scende dall'albero e guida il bubbo tecnologico anche se il mondo sembra privo di clave e dinosauri.

La lezione - mi spiegò un amico come, a seconda della razza, i cani vanno:
* puniti se fanno il male, non incoraggiati se fanno il bene;
* non incoraggiati se …

Dalla phone conference di un operatore

Ho avuto un attimo di lucidità, di quelli per cui vedi le cose tecnologiche come un essere umano "normale" durante la phone conference con gli analisti finanziari che si è svolta oggi.
Così mi sono fatto una bella risata mentre il bubbo spiegava che "tim tribù" e "alice multimediale" si fondono in "tim multimediale tribù" (o era "alice tribù multimediale"? non sono più riuscito a prendere appunti!).
Poi è partità una lunga serie di frasi composte quasi esclusivamente dalle parole "tim", "tribù", "alice" e "multimediale".
Alla fine più che una phone conference sembrava una riunione della tribù con alice per vedere qualcosa di multimediale fatto da tim...

Speranze

Spero che poi il nuovo bell'addormentato non dica di essere il "p* di tutti". E no! Dopo tutte queste trattative è solo il p* di quelli che hanno venduto, scambiato, contrattato, scommesso, difeso e affossato, pagato, ipotecato, garantito, bubboneggiato.
I bubbini della plebe possono solo felicitarsi della estrema bubbibità della scelta fatta dai bubbi nobili.

Audioguida DIY

Ecco un esempio di quella lenta evoluzione delle tecnologie turistiche dovuta alla legge di Moore: http://www.leonardoamilano.it/.
Hanno avuto la bella idea di mettere l'audioguida in .mp3 scaricabile gratuitamente, insieme al .pdf della piantina. Così uno turista saggio arriva già con la sua audioguida.
Ecco un po' lo stesso si potrebbe fare con le foto, ma non conosco bene la value chain delle mostre per capire quali problemi ci sono.
Es. le audioguide sono un costo per l'organizzatore (che le affitta da un bubbino specializzato destinato alla morte) oppure sono un introito extra e darle gratis non è una buona idea, oppure paga lo sponsors e l'audioguida gratis fa immagine più che i 3 euri per l'audioguida a pagamento, oppure la mostra gira mezzomondo e l'audioguida del bubbino è sempre un casino da trovare? Boh?
Non conoscendo l'attuale value chain (o food chain) non so prevederne l'evoluzione perché non so chi domina, chi è piccolo, chi è veloce, chi è …

DVB-H: siamo alle solite...

I dettagli del lancio DVB-H nel paese della pizza sono i soliti:
- uno parte prima, con costosissimi contenuti dedicati, grandi bubbi a gestire il palinsesto (talmente grandi e ciucciabadget che poi il lavoro lo finiscono alcuni bubbini del call-center selezionati!), offerta costosissima e non lineare.
- uno parte prima dell'estate, per la solita campagna estiva. In realtà il lancio lo vuole fare a natale, come sempre, ma intanto esce per non essere in ritardo.
- uno fa un po' meglio, parte a settembre tanto come l'altro il lancio "vero" lo vuole fare a natale.
Degli ultimi due non ho visto i prezzi ma seguiranno la solita logica: partiamo alti che poi ad abbassare c'è sempre tempo. E' una logica limitata, non è adatta ad un serivizo che, all'avvio, è disponibile con un solo terminale (inutile guardare in tasca, non è quello che hai già) e quindi richiede una bella spesa solo per iniziare a giocare.
Ma questi bubbi non imparano mai? Con questo sistema hann…

Job placement

Mi ha sempre divertito il fatto che, in teoria, qualunque cittadino potrebbe fare quel lavoro, purché abbastanza vecchio d'età. E' divertente perché in piena monarchia quel lavoro non è affatto accessibile a chiunque. Bisogna essere del giro da tempo, aver fatto e ricevuto favori e soprattutto essere fermamente intenzionati a dormire per 7 anni filati. Un po' come per le missioni su Marte o Giove, i troppo attivi non vanno bene dato che per la più parte si dorme.
Del resto non è facile sostituire uno che in un week-end del 1992 è stato così bubbo da bruciare 48 miliardi di dollari! Non suoi, per carità! Erano dello stato, messi in riserva non si sa perché e quindi inutili.
In tempi recenti la stessa abitudine di bruciare soldi dello stato si è concentrata su certi spettacoli gratuiti per i romani. Non dentro al colosseo ma subito fuori dove c'è più spazio per i veicoli e i bubbi colorati.
E' un lavoro abbastanza bubbico, no? Basta abituarsi ai falò di denaro ed è fatt…

Una lezione d'economia

Mentre nel paese della pizza un prof. si diletta copiando la arrugginita politica economica della dama di ferro (1979-1990)... in Bolivia un presidente nazionalizza il petrolio.
Oh, ecco una buona iniziativa! Forse i sostenitori dei megaconcerti per la riduzione di un debito inesistente non sono particolarmente soddisfatti dato che non si tratta di giocare ma di redistribuire la ricchezza per davvero.
I commentatori locali facevano notare come l'aver compiuto una promessa elettorale,
già annunciata a gennaio, abbia colto tutti di sorpresa.
In realtà va osservato che il presidente ha dato seguito ad una promessa elettorale saggia. Il prof. sicuramente compirà le promesse elettorali più bubbiche tra quelle che sono state sparate sulla folla nelle scorse settimane.
E' bene ricordare che il petrolio è molto tossico e va manipolato con grandissima cautela, speriamo che il presidente non finisca la sua carriera come Mattei...

Il futuro della fotografia digitale

Ogni tanto neppure Bubbo Bubboni riesce a vedere chiaro nella palla di cristallo.
Vedendo i nugoli di turisti che fanno foto con cellulare e macchina digitale non so quale via potrà prendere nel futuro la fotografia digitale. Ecco i punti su cui si basa lo sviluppo tecnologico.

- crescita della capacità di memoria e meglioramento della velocità dei sensori ottici
Questo porta alla convergenza tra videocamera e macchina fotografica. La foto sarà un fotogramma di un film che oggi corrisponde ad una sequenza di scatti per trovare la fotomigliore

- connettività wireless
Qui le cose si complicano. Anziché fare tutte le foto una parte potrebbe essere ricevuta in wireless. Es foto ad un quadro: vedevo che molti non sanno come fare e l'immagine è scarsa. Da un lato si potrebbe ricevere la foto ben fatta, però potrebbe anche pensarci la macchina a fare una foto migliore. Del resto se posso ricevere una foto ben fatta potrei anche riceverla a casa sul pc ma non è così.
1) i diritti sulle immagini…