Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2006

Bubberie al tantalio

Continuo a leggere considerazioni bubbe sul coltan e sui condensatori SMD. Meglio che mi appunti una nota sulla bubberia delle considerazioni prima che gli induttori abbiano il sopravvento.

Il tal paese dove sono situate le riserve mondiali di coltan è decisamente bubbo. Militari nazionali tengono in semischiavitù se non in schiavitù dei poveretti che estraggono il coltan. Quindi, in pratici sacchi da 50 kg, il minerale è inviato alla spedizione, ovviamente a piedi mentre i militari armati sorvegliano e stimolano i cirenei.
I poveracci non sanno a cosa serve il coltan, fortunatamente. Alcuni credono che serva per la ricostruizione delle torri di NY, ma non sospettano che serve a finire in discarica dopo i pochi mesi di vita di un cellulare o un MP3 alla moda.

I militari sono pagati poco e con queste violenze possono migliorare il soldo, ovviamente a scapito della nazione che, in teoria, li ha assunti e armati.

I buoni avendo a disposizione queste informazioni sulle terribili condizioni di…

Il megabubbo e la tecnologia

Fa sempre una certa impressione sentir parlare questi megabubbi caponi di grosse multinazionali, gente che si prende dalla cassa uno stipendio pari al primo premio di una lotteria nazionale per decidere chissàcché.

Il bubbone diceva che loro sono li per innovare, blabla, e che vogliono offrire tecnologia ai loro clienti solo se questa serve per differenziarsi.

Detta questa frase bubba il pennivendolo, se non fosse un pennivendolo, avrebbe dovuto iniziare a malmenare il bubbone con il proprio mezzochilo di PDA spigando agli ascoltatori che il bubbone aveva detto una bubberia bella e buona.

Per una volta spiego perché.
1) Siccome la multinazionale in oggetto NON inventa tutta la tecnologia, non la produce, non la mette neppure in servizio in proprio è chiaro che le tecnologie che offrono sono quelle che acquistano sul mercato. I bubbi in questione sono grossi ma, per via di una specifica distorsione del mercato TLC, i loro fornitori non possono mai lavorare in esclusiva. Il fornitore di tec…

Attenzione alle richieste!

Pare che i bubbini ingrati che si continuano ad accumulare nell'aereoporto delle tapas intonino canti del tipo "Siamo persone non animali!".

Quanta ignoranza! Poveri bubbini!

Lo stessa euroburocrazia che li condanna a NON avere nessuna compensazione è autrice di una normativa rigorosa sul trasporto degli animali. Questa normativa non consente di abbandonare il carico in condizioni ambientali ed igeniche scarse, di nutrili in modo del tutto inadeguato, di non avere nessun piano di viaggio, ecc. ecc.

Lo stesso capita con gli autobus gianduoitti. Se trasportassero animali il pietoso legislatore europeo non consentirebbe che il servizio sia gestito in modo così bubbo e incapace.

Il problema è appunto che il bubbo NON è una bestia e quindi non ha diritto ad una buona tutela. Troppo bubbo!

Corso rapido di tecnologia wireless

Pare che un tizio abbia superato la soglia di 600 MB inclusa nel suo contratto wireless e, a botte di 0,2 cent al kB, abbia raggiunto felicemente i 49.015 euri di bolletta.

Oh, ecco spiegato in modo semplice e rapido l'incredibile bubberia delle tecnologie di trasmissione dati UMTS/GPRS/EDGE!

Proporrei il poveraccio per una laurea honoris causa in telecomunicazioni, dato che eserciti di specialisti non hanno tutt'ora capito la dimensione degli errori progettuali che bloccano ogni evoluzione dei dati wireless.

Gli """esperti""" vedono i danni e accusano gli utenti. Troppo bubbo!

La pazienza del bubbino

Alle volte capire come pensa un bubbino è davvero difficile. Mi appunto qui alcuni elementi che forse in seguito comporranno un quadro completo.

Qualche gg fa, tra le tapas, il ministero dello sviluppo ha ritirato la licenza a una compagnia aerea. 300.000 bubbini che avevano già pagato il biglietto stanno iniziando a rimanere a terra.

Dopo aver ritirato la licenza il ministero si è prontamente attivato dato che i bubbini si accumulavano in aereoporto lamentandosi. Alcune famiglie godono del comfort del vecchio terminal da 3-4 giorni, senza sapere se e quando potranno partire per voli intercontinentali e senza avere una casa in città dove poter tornare.

Fin qui tutto è bubbo. I bubbini dovrebbero ringraziare perché le inefficienze della compagnia a cui è stata tolta la licenza avrebbero potuto causare diverse ore di ritardo e ora, non potendo partire, sono stati messi al riparo da questa eventualità sempre spiacevole nei giorni di festa.

Ma il punto che più scuote i pennivendoli e l'op…

In Giapponi - I treni

E' banale appuntarsi che i treni sono puntuali o che se un treno deve partire alle 12, vuol dire che parte alle 12:00:00 e non genericamente dopo le 12.

Tuttavia questi fatti mi hanno dato da pensare:
- vagono numerati in sequenza a partire da 1
- numero del vagone e la posizione della porta d'ingresso è indicata sulla banchina
- chiarissima indicazione su display e a bordo treno di quali sono i vagoni prenotati e quali non prenotati
- tutti i posti orientati nel senso di marcia, ma si possono girare i sedili e fare un gruppo da 4
- ho visto tre bambini (dai 4 agli 8 anni) viaggiare non accompagnati e che hanno giocato tutto il tempo tra di loro senza molestare nessuno e senza essere molestati
- bevande vendure in treno allo stesso prezzo che in stazione
- il bigliettaio che si inchina e si scusa per dover controllare i biglietti quando entra nella carrozza
- orario dei treni distribuito gratuitamente in stazione
- display a bordo treno che annunciano la sequenza delle fermate
- nome e …

In Giapponi - Il bomboni

Ho avanzato un po' di appunti dal viaggio in Giapponi e voglio metterli qui prima del prox anno.

Il museo della pace di Hiroshima è bellissimo. Sono davvero riusciti a realizzare una cosa informativa, utile, con un messaggio chiaro e attualissimo.

La cosa che mi ha impressionato di più, dato che sugli armamenti nucleari sono già ben informato, sono state le testimonianze di alcuni sopravvissuti. Oltre ad alcuni particolari storici che non conoscevo.

Uno di questi particolari è il fatto che i bubbi che occuparono il paese dopo la bomba censurarono qualsiasi tentativo di informare dentro e fuori del Giapponi sui fatti. E' importante saperlo dato che quando si pensa alla storia delle armi atomiche, o al progetto USA di tirare una bomba atomica sulla Yugoslavia, non si considera che all'epoca l'opinione pubblica non conosceva effettivamente gli effetti della bomba.

Notevole anche come una cosa oggi quotidiana, bubba e tecnologicamente avanzata come la censura esisteva già a qu…

Stato o no?

Leggendo la "Finanziaria in pillole" dello stato delle pizze ho trovato questo highlight:
"Rimborso di abbonamento annuale ai mezzi di trasporto pubblici del comune di residenza per coloro che rottamano la vecchia auto senza acquistarne una nuova"

Toh, pensavo che la finaziaria la scrivesse il governo e non un markettaro mediocre!

Spero però che non cambino stile troppo presto: dopo il governo che regala calcolatrici potrebbe arrivare quello delle penne USB, dei panettoni, dei DVD, dei cellulari o degli sconti sulle riviste! Almeno si capirebbe il vantaggio a rimanere abbonati a questa strampalata e costosa organizzazione monarchica. Troppo bubbo!

Vecchi concetti

Non so se i pennivendoli si sono già stracciate le vesti parlando dello [NOME DI PROGRAMMA VOIP]cast. In sostanza la versione 3 del noto programma consente di aprire delle chat vocali più o meno organizzate e caotiche.

Girandoci in questi giorni se vedono i soliti servizi ai primordi, esattamente come nell'antichità è avvenuto per i CB, le BBS, le radio libere, le tv libere, l'x.25, la chat testuale o i newsgroup (non ho visto l'epoca delle tavolette di cera ma penso proprio che sarà successo lo stesso anche allora).

Così mi aspetto che i pennivendoli ""indaghino"" i meccanismi della massa, il casino, l'effetto multinazionale (es. quando una volta si iniziava chiedendo da dove chiami la risposta era del tipo "dalla tal via" e già sembrava lontano, oggi la risposta è "dalla tal nazione" è già ci si lamenta delle prestazioni della connessione satellitare) e via di bubberie.

Da notare anche come alcuni concetti tecnologici si siano un …

Volenti

Ho letto di azienda europea che ha tirato fuori un tubero OGM modificato in modo particolare per la produzione industriale di prodotti con amido.

Ohh, bene! Almeno un esempio europeo di come il cuore degli OGM siano i brevetti e non i bambini poveri che, notoriamente, NON mangiano patatine e merendine.

L'euroburosauro doveva concedere l'autorizzazione ma, al solito si perso tra sì, nì, forse e no è così non ha approvato la bubberia transgenica.

Il burosauro, come si vede bene negli zoo, ha molte teste e così la bocciatura di una non vuol dire che le altre non approvino e autorizzino. E così sarà, dato che l'azienda non molla e prima o poi una testa che dice sì (e intasca) la si trova.

Questo è il punto chiave dell'eurodemocratura: NON MOLLARE. E' così per i brevetti, per la cossuttazione europea, per le porcate ambientali, per i medicini, per l'iniquo compenso ed ogni altra eurobubbata. Prima o poi non c'è bubberia che non sia approvata. L'unica eccezione è…

Il pericolo della democrazia

Il bello della democrazia (per chi ci piace) sono tre:
- qualsiasi sia il sistema elettorale è sempre democratico, purché ogni tanto si voti (detto anche regola ONU);
- la democrazia non è un sistema perfetto ma è il migliore che c'è. Chi vorrebbe migliorare il sistema non-perfetto è chiamato, democraticamente, terrorista;
- fascista non è il contrario di democratico.

Va notato però che in passato democrazia ed elezioni erano sinonimi mentre oggi il sinonimo è "brogli elettorali".

Qualche giorno fa si sono chiuse le elezioni presidenziali in un paese amico dei nemici. Il presidente è stato riconfermato con il 60% dei voti da un numero di osservatori internazionali superiore al numero dei votanti, e gli oppositori? Brogli!
Figuriamoci tra le pizze dove non mi risulta che si siano mai tenute elezioni (a partire da monarchia-repubblica, prima non so) senza brogli di qualche tipo. Del resto in un posto dove "fare il furbo" vuol dire truffare è logico che chi aspira ad es…

Locale e globale

Sarebbe interessante applicare il meccanismo dei video ripresi con il telefonino ad altre realtà che si basano sulla non circolazione delle informazioni.

Un caso che mi piacerebbe molto vedere è quello delle assemblee sindacali. Che cosa succederebbe se i metalmeccanici vedessero un'assemblea dei dipendenti pubblici? Se i dipendenti di un tal ente pubblico sentissero lo stesso sindacalista parlare in un'assemblea del tal altro ente? Se gli impiegati di una bagnarola privata prossima al trasferimento in Slovenia vedessero un'assemblea dei bancari?

Forse tutti ne ricaverebbero interessanti insegnamenti e i lavoratori sarebbero più uniti perché più vicini gli uni ai problemi degli altri.

Analogamente mi hanno colpito due articoli sullo stesso tema, uno italico e l'altro 'mericano. Si parla dell'offerta flat VoIP di una nota azienda che conta più di 135 milioni di clienti worldwide (flat per le chiamate verso POTS e mobili USA, PC-PC sono e restano gratis).

L'itali…

Ah, viaggiare!

La marea di bubberie che i pennivendoli dicono sui temi aerei e di trasporto credo sia egualiata solo dai temi di diretto interesse dell'editore/inserzionista pagante.

Qui tra le tapas c'è agitazione per la possibile sospensione della licenza per una compagna aerea che ha puntato su tariffe basse. I clienti hanno reclamato massivamente per forti ritardi, stop non previsti, cancellazioni improvvise, ecc. ecc. e ora il buon regolatore pensa ad una misura che lascerebbe 300.000 felici possessori di biglietto già acquistato a terra in occasione delle vacanze di natale, ovviamente nell'interesse dei clienti stessi! Bah, forse i clienti preferirebbero ben altre tutele, ma più di tanto non si può pretendere dai bubbi regolatori e quindi, forse, tutti a terra a cercare altri voli e a ringraziare le authority.

I pennivendoli si sono affrettati a far notare come le compagnie low-cost possano incorrere in questi problemi, la concorrenza, i prezzi bassi e via bubberie.

Io ho ben presente…

Segnali di bubbità

Spesso per riconoscere il bubbo o per determinare il grado di bubbità basta un'occhiata però talvolta non è così semplice perché la relazione può essere mediata da mail o telefono, perché l'interazione può essere ridotta e mascherare la vera bubbità (tipico esempio l'affitto auto), ecc.

Una delle frasi che generalmente sono un segno di bubbità è "Secondo me".

Ci sono tre tipi di "Secondo me":
1) Quello non-bubbo, lecito e raro. Ad esempio "Secondo me la minestra è troppo salata". E' corretto perché il gusto è un mix di sensibilità personale ed esperienza e non qualcosa di universale.

2) Quello stupido e frequente. Ad esempio "Secondo me Dante è un grande poeta". Siccome non sei il primo a leggere Dante e facilmente non sei il più saggio critico vivente la frase è stupida e abbastanza bubba.

3) Quello bubbo al massimo grado. Ad esempio "Secondo me nel medioevo bruciavano le streghe". Non si può dare un parere soggettivo su qu…

Advertising

Acquistando un certo sw per il backup mi danno in omaggio uno shredder sw per cancellare definitivamente i files.

Dal punto di vista marketing è corretto però... è come se non mi dessero nulla! Troppo bubbi!

MVNO tra le tapas

Mi pare che i quattro siti di tecnologia in italiano che leggo non hanno ripreso le info sul mercato degli operatori mobili virtuali che sono comparsi tra le tapas.

Credo che i traduttori siano al lavoro perché le notizie sono molto interessanti.

Intanto c'è da notare che i nuovi operatori (principalmente brand affermati nel mercato iberico) puntano su:
- servizi semplici (voce+sms)
- prezzi semplici (e più bassi)

Due esempi:
- tutte le chiamate (fissi, mobili, trasportabili e fissati male) 15 cent al minuto, SMS a 13 cent
- altro operatore 12 cent al minuto + 12 di scatto alla risposta, SMS a 10 cent PERO' consumo minimo di 6 euri cada mese (pena 20 frustate + quanto manca ai 6 euri).

Chiaro perché succede questo. Checchè ne pensino i favorevoli alla tobin tax quando un mercato ha alti margini arriva qualcuno che si accontenta di margini più bassi partendo con costi più bassi dei grassi operatori già presenti su quel mercato.

Qualche volta i meccanismi economici di base, quelli che ca…

La sicurezza aerea

La soppressione della libertà di parola non consente neppure su un blog bubbico di citare innumerevoli esempi di come i controlli in aeroporto siano basati sulla bubbità, il tradizionalismo, l'ignoranza e la più totale incapacità di svolgere bene un compito bubbo.

Tanto tutti hanno la propria storia di quando avrebbero dovuto volare fuori, attaccati all'ala, e invece hanno compromesso la sicurezza del volo così e cosà.

Due punti sono interessanti:

1) Il polonio che dalla Polonia è finito nel thé passando per gli aerei, gli aeroporti, le valigette diplomatiche e le ambasciate di mezza europa. Ok, il polonio non è liquido, in genere, ma se si vieta il trasporto della mozzarella in cabina (non scherzo) forse un controllino al polognino bisognerebbe anche farlo. Sempre che a portarlo non sia un bubbo di quelli grossi, che hanno il diritto mondiale di uccidere qualche centinaio di bubbini aviotrasportati senza tante storie.

2) Prima dei concerti di musica classica in diversi teatri ho …

Critiche alla serie "Capire un cazz* - L'elettronica" ???

Ho appena pubblicato due commenti relativi al post sui condensatori al tantalio che richiedono qualche precisazione.

1) Il bubbo non può essere condraddetto direttamente altrimenti si ribella e morde. Chi legge o scrive qui inanzitutto deve capire la mente del bubbo. Indagare il modo di ragionare bubbo è l'unico vero scopo di questo blog, se poi si parla anche di politica, ITC, marketing e management è solo un bonus. I bubbi dominano e dominiranno il mondo, le altre branchie delle scienza servono solo a passare il tempo in attesa del pieno dispiegarsi della supremazia bubba e della conseguente fine del mondo.

2) Bubbo Bubboni è, essendo bubbo, arrogante e presuntuoso. Però la serie "Capire un cazz*" parte dall'idea che il commento di Bubbo Bubboni è corretto e acuto. Essendo bubbo non viene e non verrà MAI spiegato. Chi non lo capisce non ride, esattamente come il pennivendolo che ne è il vero autore.

3) Magari ogni tanto parlo anche di elettronica, fermo restando il pu…

Fiera dell'inutilità

Riassumendo:
- 1 ristorante di sushi che non potrà essere più frequentato (anche se io non ci sono mai andato perché era caro);
- 3 aerei radioattivi (risparmio su luci di emergenza in cabina, però si costringono i proprietari a raccontare un sacco di cucche, bisogna programmare con cura la rotazione degli equipaggi perché non muoiano troppo presto e/o non vincano eventuali cause contro la compagnia, ecc. ecc.);
- 1 spia morta;
- 1 spia che forse non potrà fare shopping natalizio;
- 300 passeggeri che moriranno di cancro anzitempo;
- ridicolizzazione (casomai ce n'è fosse bisogno) dell'europa e delle sue stupidissime norme sul trasporto dei liquidi in aereo;
- lavorio di pennivendoli per tranquilizzare, minimizzare, nascondere, tutelare;
- coinvolgimento della Polonia in un affare losco.

Perché la Polonia? E il polonio da dove si estrae? Se il Germanio viene dalla Germania, il Cilicio dalla Cilicia, lo Stronzio dall'Italia è palese che il Polonio è fornito dai polacchi.

Però è semp…

Il figliuol prodigo

Ah, se i bubbini fossero buoni come l'operatore telefonico dominatore! Come sarebbe bubbo il mondo!

Il dominatore ha chiesto di poter ridurre la gabella per quanti lasciano altri operatori per rientrare, umili e pentiti, tra le file dei propri servi. Da 150 euri si passerebbe, salvo authority, a 75 misere cocuzze.

Che esempio di bontà! Servitori di provata infedeltà sono riaccolti a poco prezzo!

Questo è un esempio di bontà che dovrebbe ispirare i bubbini! Come potrà l'authority negare un parere positivo? Spero che non si limitino ad un comunicato in burocratese ma che esaltino le doti morali che il dominatore manifesta gratuitamente.

Meno male che aumenta anche il canone! Altrimenti ci saremmo tutti scordati che si parla di una grassa azienda commerciale e non di un maestro di marketing!

Ancora appunti sparsi dal Tele coso

Alcuni appuni di saggezza dalle conferenze a cui ho assistito nell'ambito del Tele coso.

1) Così come un fornitore non competitivo ti rende non competitivo, un fornitore bubbo ti rende bubbo.
Ad esempio se una società ingenua si bevesse tutte le stupidate che propone il gestore mobile non avrebbe nessuna possibiltà di offrire al mercato qualcosa di minimamente sensato. L'azienda bubba ti bubbizza e uccide la tua offerta, è essenziale scegliere bene i fornitori.

2) Lamentarsi dell'affidabilità del dato GPS è la principale tecnica per vendere Galileo. Attenzione: la lamentale non nasce da chi usa il GPS ma da chi non lo capisce però vuole vendere il (futuro) Galileo. Questa è una legge di bubbità importante: sempre capire da chi viene la lamentela dato che le lamentele sono un modo per dirigere su altri prodotti.

3) Inizio a preoccuparmi ogni volta che sento la parola "servizi" usata in contrapposizione a "prodotto" o a "tecnologia". Non ho ancora u…