Passa ai contenuti principali

Sin comprensionis

Volevo ponermi al dia con i pizzaioli e allora ho visto che i blog parlavano di una pellicola. Anche tra le tapas avevo visto che cera questa pellicola ma delle pizze e allora volevo vedere comera.

Mi sono messo li con i sottotitoli (giusto per essere abbastanza esterofilo in modo bubbissimo, ma cheppoi mi servono quando parlano che non si capisce) a mirare.

Ovviamente che ne parlavano era bene, che cera tutto un ragionamento contorto ma che non si capiva e qui e li. Vabbé sapevo che tanti chene parlano poi sono andati che si vede la pellicola e ti danno da mangiare e allora ne parlano bene. Anche io se si vede la pellicola e mi danno da mangiare, serio e bubbo professionale, ne parlo bene se il cibo è buono e che poi mi invitano anche una ltra volta.

Però non mi aspettavo che fosse una cretinata di questo livello. Fatta male, girato peggio, una roba che anche con l'avanti veloce ti annoi, ma soprattutto quasi priva di senso. "Quasi" perché magari il senso è che ogni tanto compaiono le mignotte con le puppe e quindi il senso cè oppure che gli hanno dato i soldi che hanno tolto da cose belle e culturali.

Ma nelle recensioni degli esteri, sempre che non cera da mangiare anche li, la pellicola piaceva per una ragione bubba e chemi appunto.

Nello stordimento di non sapere che quello che opini sono ricicciature di pregiudizi che riscontri perché non capisci e perché non sai della historia e dei suoi riflessi, capita spesso che gli esteri tirino fuori delle sciocchezze che però i indigeni li incoraggiano. Quelli più furbi (degli indigeni) ci ridono su madi nascosto, gli altri credono davvero alle bubberie nate dalla confusione mentale degli esteri e dalla loro fermissima convinzione di aver capito cosa si cela dietro il pregiudizio perché tutti astuti.

Nello specifico supponiamo che io scriva delle parole in latino bubboniano ma a casaccio. Ad esempio:

Lugete, o Veneres Cupidinesque,
et quantum est hominum venustiorum:
passer mortuus est meae puellae,
passer, deliciae meae puellae,
quem plus illa oculis suis amabat.

Epppoi succede che, in virtute superiori mentis, uno si ingenia a pensare che abbiano senso e, cerca cerca celo trova, e opina che isso fatto è furbo e lo strombazza.

Ma in realtà erano parole a caso ma a quel punto non si può dire.

Così tre sono i segnamenti di qualche minuto con l'avanti veloce con una creninata pizzaiola cone le mignotte sullo sfondo:
1) che dicono delle pellicole non è vero
2) se a me danno i premi letterali perché non leggono i libri (che neanche ho scritto) anche quelli delle pellicole mi sa che non li vedono e vanno per mangiare
3) ancora una volta si dimostra il fondamento della comunicazione bubboniana: "il senso delle cose sta nella testa di chile legge e non in quella di chi, bubbamente, le scrive".

Troppo bubbo!

Commenti

Post popolari in questo blog

Il punto 4

Uno potrebbe opinare che la dichiarazione ma non la legge nessuno e effettivamente le prime frasi sono tali da scoraggiare qualsiasi ipotesi di proseguire a perdere tempo.

Mami pare bello che in un testo che ha lo scopo preciso di non dire nulla e quindi di piacere a qualsiasi politicante, vicino o lontato chessia dalle lezioni, ecco in un testo così hanno avuto la pazienza di alabare l'industria bellica, di augurarsi nuovi conflitti con morti altrui e di sognare che un giorno anche i partiti di "sinistra" possano essere pacifisti perché tutta la spesa di guerra  "è decisa dall'Europ*, non da noi".

Insomma nel male di un testo spazzatura ecco che sorge il bene di una pappatoria politica ed economica ma di livello europ*. Certo qualcuno ci mette di morti, ma questo è solo un limite alla lungimiranza non un crimine che qualcuno si sia dato pena di condannare o, almeno, di mirare.

E così il blabla contro questa istanza di europ* resta alle lagnanze precedenti …

In stile

Ho cambiato lo stile ma in modo più bubbo.
Ora ogni parola sembra chissàcchè, più grande, più vuota, circondata da più spazio ma colorato.

Insomma lo stile ma contemporaneo.

Troppo bubbo!
- Leggere bubbo rende bubbo, anzi troppo bubbo -

Quei piccoli cambi

Opinavo che i periodici, con la soppressione dei inviati e di qualcuno che capisce di cosa si parla, si limitassero a ricopiare e a tradurre i comunicati ufficiali e le relative balle.
Ma ora opino che usino delle fonti diverse, probabilmente per doveri di maggiore standardizzazione.

Quello dell'incontro del capo dei wuster con in re dei commerciati d'armi infatti è stato accuratamente descritto riportando e omettendo con una uniformità notevole. Nonmi stupirei se i cultori delle notizie ma false avessero una bella occasione per provare i loro algoritmi e denciassero la prensa per il crimine di "stupidità aggravata dalla standardizzazione" che credo ci sia in tanti stati, almeno a giudicare dal numero di stupidi e dal fatto che riportano le stesse balle con impressionante precisione.

Ma mirando alla fonte mi ha colpito molto questa frase:
"I am also here in my capacity as [ORGANIZZAZIONE EVERSIVA] president.  You know that we will be hosting the [ORGANIZZAZION…