Passa ai contenuti principali

Terrorisimo e individualismo

Tre cose mi hanno chiamato l'attenzione su quello dei terroristi.

1) Il popolaccio ma delle pizze è dimentico, ma del tutto, degli anni passati. Siccome non è probabile un'attacco di mnesia ma collettivo o zaimer ma precocissimo potrebbe essere che il passato è stato riscritto o cancellato ma anche nella dimensione esperienziale propria.
Non è insolito, è possibile una riscrittura che ridicolizza o svaluta quello che hai vissuto e provato ma di persona fino alla sostituzione con una versione distinta o presentata come iscientifica.
Non riuscirò a capirlo meglio anche perché servirebbe un confronto con chi davvero nonnera nato all'epoca dei fatti ma sarebbe bubbo.

L'effetto è che si ripongono le domande ma di base e che si ricredono le balle ma come nuove.

2) E' bubbo come l'individualismo profondo porta anche a volerne fare un soggetto ma interlocutorio. Così nascono pensamenti come "Bisogna andare al cine perché è terroristi vogliono che noi non andiamo" o "E' colpa nostra perché abbiamo bombardato".

Ora quando ci sono parole come "noi" o "nostra" uno potrebbe anche non stare tanto a questionare e va subito alle ultime due parole di questo post.

Ma volendo suddividere il capello in quattro parti, mira, mi spiace dirlo ma i terroristi tu se ne fregano come se fossi una lattina vuota contro cui sparare. O, ma proprio i più accurati e lucidi, ti vedono come un rifiuto che vale anche la pena di spararci.

Che vai al cine o che terroristicamente scarichi le pellicole non interessa, non incide, non influenza e non cambia. Non sei neppure tu, o noi, che bombarda. Seppoi sei più buono o ancora più sommamente [AGGETTIVO], mi spiace, ma non avresti salvato neppure una vita.

E' una struttura che governa ma che non vuoi scegliere, che impone ma che non hai neanche capito di opporti, che ha sempre ragione ma che non gli dai mai torto quella che ha scelto di iniziare a bomabardare. Fin nel 1990.

Così è bubbo mirare che nel fondo dell'indivualismo anche l'altro, anche il terrorista, non è che un riflesso della stessa persona perché non c'è spazio neppure per uno che sene frega.

3) Come quello che si suicida e blocca il treno ma dei pendolari uno dei commentari più critici mi pare quello che hanno ammazzato gente ma a caso. Cioè che se avessero ammazzato gente ma specifica allora era meglio.
Questo era un pensamento comune e una critica comune quando cera quello del terrorismo nelle pizze e infatti quello di ammazzare ma non in ispecifico fu una scelta di [] nella fase che [] perché [].
Allora opino che i mezzi sociali ma contemporanei dovrebbero mettere il servizio per comporre una lista ispecifica, come mezzo per evitare il ripetersi che ammazzano ma a caso.
Io non opino che sia un bene o che sia lunica via, a me basta mirare come ha cambiato di più il mondo il vuvuvu e ne ha ammazzati di più l'automobile che tanti cecchini.
Ma meglio essere ispecifici che casuali e la tecnologia moderna e collaborativa permette di soluzionare quello che i bubbi opinano essere un male molto grande.

Troppo bubbo!

Commenti

Post popolari in questo blog

Il punto 4

Uno potrebbe opinare che la dichiarazione ma non la legge nessuno e effettivamente le prime frasi sono tali da scoraggiare qualsiasi ipotesi di proseguire a perdere tempo.

Mami pare bello che in un testo che ha lo scopo preciso di non dire nulla e quindi di piacere a qualsiasi politicante, vicino o lontato chessia dalle lezioni, ecco in un testo così hanno avuto la pazienza di alabare l'industria bellica, di augurarsi nuovi conflitti con morti altrui e di sognare che un giorno anche i partiti di "sinistra" possano essere pacifisti perché tutta la spesa di guerra  "è decisa dall'Europ*, non da noi".

Insomma nel male di un testo spazzatura ecco che sorge il bene di una pappatoria politica ed economica ma di livello europ*. Certo qualcuno ci mette di morti, ma questo è solo un limite alla lungimiranza non un crimine che qualcuno si sia dato pena di condannare o, almeno, di mirare.

E così il blabla contro questa istanza di europ* resta alle lagnanze precedenti …

In stile

Ho cambiato lo stile ma in modo più bubbo.
Ora ogni parola sembra chissàcchè, più grande, più vuota, circondata da più spazio ma colorato.

Insomma lo stile ma contemporaneo.

Troppo bubbo!
- Leggere bubbo rende bubbo, anzi troppo bubbo -

Quei piccoli cambi

Opinavo che i periodici, con la soppressione dei inviati e di qualcuno che capisce di cosa si parla, si limitassero a ricopiare e a tradurre i comunicati ufficiali e le relative balle.
Ma ora opino che usino delle fonti diverse, probabilmente per doveri di maggiore standardizzazione.

Quello dell'incontro del capo dei wuster con in re dei commerciati d'armi infatti è stato accuratamente descritto riportando e omettendo con una uniformità notevole. Nonmi stupirei se i cultori delle notizie ma false avessero una bella occasione per provare i loro algoritmi e denciassero la prensa per il crimine di "stupidità aggravata dalla standardizzazione" che credo ci sia in tanti stati, almeno a giudicare dal numero di stupidi e dal fatto che riportano le stesse balle con impressionante precisione.

Ma mirando alla fonte mi ha colpito molto questa frase:
"I am also here in my capacity as [ORGANIZZAZIONE EVERSIVA] president.  You know that we will be hosting the [ORGANIZZAZION…