Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2007

L'annuale premio "San Bubbo"

Come tutti gli anni è stato recentemente assegnato il premio "San Bubbo" per la cultura religiosa.

Tre i punti bubbi:
1) la scelta chiara e netta a favore del fascismo franchista che una chiesa delle tapas compì ha poi negli anni dispiegato i suoi frutti.
2) anche la scelta di abbandonare la religione, la ricerca teologica, il rispetto per le altre culture, l'attesa per la fine dei tempi, ecc. ecc. per occuparsi solo di morale sessuale e di galateo sta producento i suoi frutti.
3) si può essere non-credenti, credenti, sincretisti, ecc. ma solo il bubbo può essere completamente e radicalmente ignorante su qualcosa che ha condizionato la storia (e l'arte in particolare) tanto quanto il cristianesimo.

Di buono c'è che le famose radici cristiane dell'euroburocrazia sono state COMPLETAMENTE cancellate dalla bubbità dei bubbi e non dalla penna degli europifferi.

Ecco le motivazioni dei premi di quest'anno (il contesto è il solito esame di bubbità di fine corso):
- [d…

Le nuove forme

Ogni tanto le grida dei pennivendoli si levano contro le nuove forme di terrore che chissà chi-chissà perché sparpaglia tra gli innocenti.

Qui c'è un memo grafico delle più terribili, sperando che i terroristi non arrivino a scrivere delle leggi bubbe nel vano tentativo di prevenirle.

Troppo bubbo!

Esempio di liberismo numerico

Oh, già mi sono appuntato che è bubbo basare il grado di competizione in un mercato sul conteggio a mezzo dita del numero di operatori in esso presenti.

Anche da considerare che chiunque sia liberista è anche seriamente interessato nell'ottenere una fetta più grande della torta e nel cercare di far fuori la concorrenza, ONG comprese.

Un esempio bubbo di tutto ciò viene da questo sito dove c'è l'intervento txt/video di uno che cerca di dire che un mercato che dovrebbe essere stato liberalizzato 15 anni fa, ora che rende dei bei soldi, è completamente dominato da taluni bubbi grossi.

La questione è complessa, però è interessante vedere chi si è limitato a ringaziare gli sponsor e chi ha rilevato una bubbità su cui, come sempre, gli autoritari dormono.

Troppo bubbo!

Molestare i pixel è reato

Eccosì alcuni spiritosi hanno osato fare un giochino per webpiccì dove si scherza sul pedoclero.

Sono (e resto) convinto che il carcere va superato con forme adeguate al mondo bubbo e alle sue esigenze di armonia e di rispetto dei diritti umani però costoro spiritosi vanno puniti!

Non rendersi conto di quando la democratura diventa più oppressiva, non capire quando si inizia a censurare abbondamente forme di espressione e di comunicazione vecchie e nuove, non vedere quando saltano fuori i "manganelli", non cogliere il clima quando i pacifici manifestanti sono picchiati in strada e malmenati sulla carta E' REATO e va punito.

Quindi è giusto che per palese insensibilità politico-militare i bubbi spiritosi siano condannati:
1) all'autocensura;
2) all'esilio.

E' pieno il mondo sia di regimi che censurano meno dello stato delle pizze sia di piccoli stati che tutelano il diritto a riderci su, basta andarci e non disturbare i politicanti pizzaioli che sono impegnati ad ac…

Bubbità contabile

Della bubbità degli spammer c'è poco da dire, tra traduzioni automatiche e orrori d'ortografia e di tipografia.

Però ancora non avevo visto la bubbità contabile degli spammer. Così il bonus vinto che dovrebbe spingere al login via link bubbico è presentato così:

Importo bonus vinto: 50,00
Commissioni: 1,00
Importo totale: 51,00

Troppo bubbo!

Problemi-opportunità

I bubbini spesso chiedono cose contro qualche grosso bubbo per poi accorgersi che il bubbo grosso ha tratto vantaggio proprio dalla richiesta dei bubbini.

Ad esempio tutti a ragliare per la separazione della rete, come se 1) fosse questa la soluzione 2) la riduzione della quota di mercato di uno significasse *automagicamente* più progresso e sviluppo per i pizzaioli tutti.

Ora i più accorti si sono accorti che, in cambio della separazione della rete, gli autoritari farebbero cadere dei vincoli tariffari che già sono bubbi e poco utili ma che, una volta rimossi, consentirebbero al grosso bubbo di papparsi i bubbini a volontà.

Per gli autoritari è tutto guadagno, se cadono questi vincoli si sbaterebbero ancora di meno nel rilevare le bubberie e quindi è facile che acconsentano alle richieste del bubbo grosso.

Tre i principi in gioco:

1) Il principio detto ""sindacale"". Quando si cerca di ristabilire la giustizia ma si ha a che fare con un bubbo grosso si apre una trattat…

Esultanza bubba

Non capisco l'esultanza dei bubbi per l'abbandono del DVB-H da parte di una TiVu delle pizze (che in realtà non aveva nessun servizio DVB-H...) e il passaggio al DMB come soluzione per tutti i mali.

1) Il supporto al DRM in sè dice poco. Sono un sostenitore dei contenuti *liberi*(oppure) e non posso non vedere la bubbità dei biz-model che lucchettano tutto quello che sembra digitale, senza riguardo per l'arte, la cultura, la salute e lo sviluppo del mondo bubbo. Credo che si possa, ad esempio, trasmettere un qualunque tipo di pornazz* prodotto con adulti consenzienti senza problemi ma solo a condizione che chi non è esplicitamente interessato non acceda al contenuto. Per i fini di bidirezionalità e di diffusione dei contenuti a chi li vuole (e non a raffica) la crittazione può anche avere un senso. Seppoi serve solo a vietare, bloccare, limitare, penalizzare, condannare, punire, criminalizzare il problema è ancora una volta il bubbo e non la pura tecnologia.

2) Ai pennivend…

Percezione del mondo

Gli antichi si chiedevano se la percezione del mondo dipendeva dai sensi o dalle parole per descrivere le cose, ecc. ecc.

Oggi la percezione del mondo dipende dalla TiVi e dai motori di ricerca, infatti ambo le tecnologie possono far sparire e apparire idee, notizie e dati in base alle necessità del reame e della relativa censura.

Sui motori di ricerca c'è da dire che mi sembrano sempre più inadatti a gestire una rete che invecchia, dove le cose si ammassano in una dimensione di tempo che prima non esisteva.

Ad esempio cercavo di risolvere un problema con FreeBSD e uno switch KVM. Switcchando si perde o il cursore e/o la ruotina di scorrimento verticale. Il motivo *vero* è che il driver PS/2 è un po' semplificato e non gestisce bene gli eventuali errori di protocollo che saltano fuori quando si commuta. Per GNU/Linux c'è una patch e per FreeBSD non è ancora stata scritta/portata.

Cercando sui forum viene fuori di tutto ma nessuna soluzione:
1) Problemi legati alle versioni prei…

Spese evitate

Ah, meno male! Gli analisti avevano torto!

La ""ristutturazione"" (cioè i bonus licenziamenti per chiunque non sia abbastanza paraculat*) di una società chiamata "di bandiera" non sarà a carico dei pizzaioli paganti, come temevno gli analisti più acuti,

Pagherà il governo, dicono i pennivendoli. Quindi tutto bene, i bubbini possono dormire sonni tranquilli senza che i loro tesoretti siano dissipati malamente.

Troppo bubbo!

Notizie confuse

Come già mi appuntavo l'uscita del nuovo mattoncino senza tasti è in grado di cambiare, almeno un po' lo stantio mercato dei telefonini portando nuovi paradigmi e nuovi commenti negativi degli esperti di usabilità (quindi migliori funzionalità per tutti gli altri bubbi).

Ho sfogliato il frutto dell'opera dei pennivendoli pizzaioli finendo con le stesse conclusioni di sempre: chi vede (perché è fisicamente negli USA) non capisce quello che vede e chi forse capirebbe non lo mandano a vedere.
Mi piacerebbe trovare un commento intelligente sul tema ma credo che non sarà possibile averlo se non andando di persona a vedere la situazione. Solo che, grazie alla legistrazione a favore del terrorismo dei 'mericani, non è intelligente andare negli USA.

I dormienti garanti della privacy eurobubba devono ancora lamentarsi per il fatto che ogni bubbino che vola verso gli USA è preceduto da un pacchettino di 35 gruppi di dati graziosamente ceduti all'amm.ne USA. L'europeat* pro…