Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

Tu dov'eri

Ieri sera cera quello che poi si festeggia il giorno dopo, allora sono andato. All'arrivo cera che sono saliti gli stendardi e i bubbi dei discorsi. Quando hanno parlato quelli degli enti sono partiti i fischi [QUELLI CONTRO OPERA MAFIOSA], in particolare verso uno dei più luridi politicanti locali.

Ci sarebbe anche da dire delle cose belle dei discorsi dei vecchi e della pessima figura che fanno sempre i """giovani""" diversamente occupati che fanno parlare ma non ho tempo di appuntarmelo e comunque è quello che ci si può attendere. Basta solo ricordare che se quelli della rivoluzione dei formaggi non volevano dare il voto ai lavoratori dipendenti perché erano "legati" al loro padrone, vedere questi che campano con le briciole che cadono dal tavolo politica non è un bello spettacolo.

Due cose ha detto il lurido che sarebbe stato da ragionaci.
1) Grazie al sacrificio degli antichi oggi siete qui a contestare liberamente.
2) Se non era per lo…

Bebbe faus!

Lo studio che imparano la lingua dei wuster già è benefico e mene segno un punto che mi ha dato grande allegria. Anche perché sentire che tirano miserie tutto il tempo inevitabilmente rattrista.

Alla radio che viaggiavo cera al mattino una bubba giovane che esplicava quello delle suonate per flauto traverso di un noto compositore dei wuster, ma antico.

E allora diceva "bevefau 1030, blablabla, bevefau 1031, blablabla" e facevano sentire i pezzi.

Allora io ho capito che diceva BWV1030 e tutto ma altrimenti, se non avessi studiato, avrei capito, ma convinto, che diceva "Bebbe faus! Bebbe faus!" tutto il tempo.

E sentire che imprecano alla radio, ma di mattina, non è che ti faccia poi gustare la musica che sarebbe bella anche se antica.

Troppo bubbo!

Descriptio bubbitatis

Già mi ero segnato quello che descrivere le cose è un modo capirle, ma oggi mi sono dato conto che non riesco a capire benebene la cosa. Melo appunto eppoi magari lo capisco ma dopo.

In viaggio ascoltavo lunica radio delle pizze che, grossomodo e evitando i notiziari, qualcosa si può anche ascoltare al di fuori di pochissime (direi una) trasmissioni sicure.

Prima cera una bubba che diceva quello della società multirazzista. Usava tutti i termini tipo "lo scambio di significati" o "dalla multiculturalità all'interculturalità" e tutto. E io nonè che non lo capisca e anche io dico che per parlare di cose complesse ci vanno le parole giuste, ma qualcosa non mi sconfinfera.

Poi cera un bubbo che raccontava di viaggi ma non ora, sembrava uno non giovane (poi ho visto che è oltre gli 80), di accento e parole borghese, ovviamente colto ma forse solo perché i antichi studiavano tantissimo che ora non si capisce ma sapevano tutto. Si capiva che il bubbo vecchio aveva una…

Felix pecunia

Mi appunto una bella notizia.

Hanno rimesso quello che dal 20 del mese si può comprare a 6 euro
1) 400 grammi di carne tritata
2) 250 grammi di prosciutto
3) uno scatolotto di insalata russa
4) un pacchetto di spaghetti
5) una confezione di biscotti con lo zucchero sopra
 Insomma una manna!

Il tutto viene dato in una borsa di plastica con su scritto, in rosso a lettere grandi, "Pasto dei poveri".
No, scherzo. Anche questa volta cè scritto qualcosaltro ma il senso è quello.

Allora ero lì che rimiravo il sacchetto, che torna utile anchesso per risparmiare, e mi sono dato conto che cè quello della pubblicità. La cosa delle società, il coso locale, una compagnia di assicurazioni (mah), poi cè quello di una società di investimenti.

Ora non riesco a decidermi se mettere la pubblictà degli investimenti finanzieri sulla borsa del pasto dei poveri è bubbo o è

Troppo bubbo!

Certus dias

Dopotutto è il Día del Libro. Per quello del correttore di bozze (o del gestore di calendari) toccherà aspettare.

Troppo bubbo!

Vetustus gaudius

Comè noto ho poca pena per gli antichi. E' vero che, secondo quel po' di storia che sanno tutti i bubbi, avevano cellulari enormi, vivevano nelle grotte mangiando (e venendo mangiati) dai dinosauri, non riuscivano mai a finire quello che iniziavano a costruire (riempiendo le loro città di rovine senza tetto e sassi ammassati), non tutti avevano mutande pulite tutti i giorni (mah, forse. Mi pare una sparata del libro di storia per bubbi) e perdevano monete e ossa dapertutto. E fin qui sarebbe giusto averne pietà.

Ma avevano anche frutta e verdura e tutto il cibo bio a poco prezzo, non avevano i architetti famosi e le loro orrende schifezze infotografabili per legge e per buon gusto, i paesaggi senza le rovine delle fabbriche da togliere coi programmi delle foto, compravo i quadri ma famosi e belli a prezzi ridicoli (e quindi erano tutti ricchissimi), e tante altre cose che non fanno affatto pena.

Ma una rimaneva. Essendo un raffinato mangiatore di formaggi di extralusso di pref…

Pudichi

I manuali sono una buona misura della bubbità che deriva dalle traduzioni in tutte le lingue, dalla differenza tra sviluppo SW e marketin, dai mitici aggiornamenti e i pregi di una release che è sempre la prossima e delle produzione intensa di spazzatura mai completa, mai a punto e mai durevole. Fino alla stupidaggine somma dei videomanuali che per sapere se c'è o no un numero che ti serve (e tanto non c'è) ci vanno almeno 10 MB e 20 minuti inutili.

Una volta i manuali non erano così manon per via dei tempi antichi, che comunque erano tutti bubbi, ma perché credo ci fosse l'idea che chi scriveva il manuale doveva capire almeno qualcosa. Mentre oggi non serve più, tanto è tutto fatto da qualcuno esterno, tutto è un costo e comuque cè il forum se uno non lo capisce e lo chiede.

Così anche anche bella questa, ma come segno di una cosa complessa nascosta dalla semplice bubbità delle frasi senza senso del manuale.

"Durante l'uso, l'alimentatore dovrebbe rimanere v…

Communication on the edge

Non sono venuto qui apposta per vedere la comunicazione 5G, anche perché non si capisce mai se è lecito, ma vedere il futuro delle reti mi ha colpito.

Le donne allungavano le mani, secondo il paradigma delle PAN, per avviare la comunicazione video. Ma ogni tanto avvicinavano le mani alla bocca per facilitare la decodifica dell'audio. Così il loro corpo lavorava come un tipo di antenna evoluto, multimodale e intelligente.

Anche perché, forse in ossequio ai termini della sperimentazione imposti da chissà che autorità locale o nazionale, uno spesso pannello di plexiglass rendeva il video pixellato e sicuramente anche l'audio sarà stato meno cristallino.

La sperimentazione avveniva ai margini della città. Strano, in genere coprivano prima il centro e i ministeri o altri centri di potere, ma qui siamo proprio nel punto più estremo della società e potrebbe essere prematura una ampia diffusione del 5G. Certo i piani ci sono ed è, a detta di tutti, un buon investimento per il futuro. …

Come sarebbe stato

Il mercoledì vado a lezione di lingua dei wuster alla cosa popolare.

Il prossimo 25 aprile non ci sarà lezione.

Viel Bubbst!

[La foto, del 2012, scattata vicino al non-cantiere della TAV è di LucaXino che la condivide con questa licenza qui.]

¿Quiz erat?

Miravo che la prensa pizzaiola riporta che dopo anni e anni di carte bollate non si sa chi ha messo la bomba.
Così, unanimi come una fotocopia, dicono che non c'è colpevole.

Ma se dopo anni e anni non è stata fatta una buona indagine, se i depistamenti hanno funzionato così comerano stati pensati, se gli scopi criminali furono brillantemente raggiunti e se poi seguirono altre stragi, altri depistaggi e altri scopi raggiunti... non è vero che non c'è colpevole.

E' solo che non è stato trovato.

Troppo bubbo!

Solutio laboris

Dopo anni e anni ho capito quello che soluziona quello dei pampini malati.

Il problema era quello che nei concorsi che danno i lavori se uno ha pampini malati allora vince, e così via in una graduatoria di sfighe e diritti.
Ma la cosa era insensata quanto far salire prima i pampini rompipall* in aereo ma non capivo bene come andava soluzionata.

Perché che era una bubberia si capiva, perché uno che ha i pampini malati poi dovrebbe lavorare meglio? Anzi è più probabile il contrario facendo due danni al posto di uno. Ma non si può dire perché tutti opinano che così lo stato aiuta i pampini malati e che chi non lo vuole è cattivo e lo stato è buono e anche i pampini.

La soluzione sarebbe che lo stato assicurasse che ogniuno faccia il lavoro migliore e più adatto che può. Nessuno può assistere meglio il pampino malato di chi lo ha, se lo vuole. Allora lo stato dovrebbe pagare chi lo assiste, ma non per fare male un altro lavoro, ma esattamente quello e coi corsi e l'aiuto. Per lo stato…

Lentus pedem

Ho messo anche qui accanto, ma dall'altro lato, l'immaginetta che dice quello della caccia. Ma poi lo dico ogni tanto che se uno è bubbo nonè che lo vede subito.

Dopo 25 anni che era stato chiesto fanno tra i gianduiotti il referendus per limitare la caccia (abolire la legge non lo permette di chiederlo al popolaccio, ma per ora si può pensarlo liberamente da soli).

Il punto è che c'è quello del quorus, e allora hanno messo tutti i trucchi per limitare i voti (si vede che i partiti vanno a caccia dei voti dei cacciatori che si hanno solo se pochi votano) e altre bubberie varie ma che non si possono dire.

Allora volevo dirlo del referendus e  vorrei che anche altri lo dicessero e magari poi glielo dico. Non è che cè da dire perché votare, che si capisce facilmente, ma cè anche da notare che se passa questo tra i gianduiotti allora è che poi anche altre cose, ma se non passa allora anche le altre. Così anche se uno non è gianduiotto e non può opinare gliene importa che opin…

Tamquam in fabula

Al presidio con la neve e i bidoni per scaldarsi
i feroci combattenti contro le mafie
hanno salvato due ramarri che sennò sarebbero congelati.

Ora che il caldo vi ha risvegliati
e che la cura per la propria terra vi ha salvati
non è ora di mostravi nella vostra forma vera?

Dei antichi trasformati da una magia dimenticata,
in attesa da secoli di un gesto buono?
Re potenti di sudditi lontani
che arti segrete fanno viaggiare nel tempo e nello spazio?
O forse giganteschi draghi
trasformati dal veleno di una pianta estinta da millenni?

Oppure segno universale di un legame antico
con la terra e con la vita?
Salvezza per un frammento
anticipo profetico della salvezza del tutto?
O solo un gesto umano sano
in mezzo a tanta follia disumana?


E si aprirà la terra
e si vedranno tesori mai visti
e i caporioni del Partito entreranno avidi nella grotta misteriosa
e la terra si chiuderà dietro a loro.

E gli armati occupanti, rifiutando col solito modo vile di picchiare,
andranno tutti in infermeria
e n…

In signo misteri

Mi appunto di un altro cartello che non si capisce.

Questo è l'europe* per il cauto "A parcheggiare qui c'è da morire, prova altrove" oppure per l'aggressivo "Chi si prova a parcheggiare qui muore"?

Ma non possono far fare i cartelli ad un bubbo che così poi si capiscono?

Ma un bubbo
Troppo bubbo!

In contrarius sensus

Ogni volta che leggo di un noto disastro marittimo nella pagina compare l'attraente pubblicità di qualche fantastica crocera.

Tutta questa bubba intelligenza elettronica di capire i significati e ancora non capiscono il contrario.

Bubbo troppo!

Bubbus et opera

Ho il sospetto che il segnale sia stato alterato, ma non sono sicuro. Dopotutto se cè un bubbo in mezzo alla strada, tanto più se ha un coso in mano, bisogna fare attenzione e sicuramente l'europ* avrà imposto un segnale apposito.

Eppoi non ho capito se saranno gli enti ad essere sferzati dal rigore della legge, qualora il segnale sia stato alterato, o se verranno presto organizzate battute di caccia contro i vili alteratori che tanto fanno danno alla sicurezza della circolazione.

Il tutto in una città dove i segnali falsi ed ingannevoli sono più abbondanti dei bubbi che portano cose.

Troppo bubbo!

Privatus intellighenzia

Mi appunto qui un testo che, falsamente, si dice abbia scritto un analista di una società di privata intelligenza che gli hanno piratato le mail.

Lo metto perché è chiaro che il testo non viene da una fonte segreta o privata, basta mirare bene la data che non è vero che c'è un mese '14' nella più parte dei contratti lavorali contemporanei.

Ma lo metto anche perché
1) non ha dati segreti, Bubboni può tranquillamente averlo scritto (e sono contento che grazie alle intercettazioni e al controllo totale sulle mail da parte dei governi democratici è dimostrato che non è stato Bubboni) solo usando dati pubblici e ben noti per chiunque li voglia vedere e capire.
2) continuo a vedere commentari che sembrano acuti e in realtà, proprio per le considerazioni che fa l'ingnoto finto bubbo sottostante, sono di una stupidità senza pari. Solo perché nessuno si è dato pena di cambiare nome alle forme di governo sorte post-WWII non si può ritenere che i stati siano completamente autonom…