Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2009

Gentilezza

Si parlava di un'altra nazione che entra nel G-20 e non trovavo da nessuna parte la notizia corrispondente.

Siccome la relazione tra le nazioni è solidamente fondata sull'odio reciproco mi apsettavo che ci fosse la 20-esima nazione che si attaccava al cadreghino e strombazzava che i parametri, la storia, l'esperienza, ecc.

Del resto il pericolo c'è. Se al G-8 vanno in 12.000 delegati (quando il sitio è buono), al G-20 vanno non già in 20 ma in 30.000 come pocopoco. Ed è gente che mangia & beve al massimo livello, non che se la cavano con le pizzette comprate e un vinello da 3 euro (al 5 litri).

Ohh, risulta che c'è posto, ecco perché nessuno reclama e tutti appoggiano. Il 20-esimo è l'euroburosaur* che non ha ancora capito che rischia il cadreghino o che conta che dove si mangia in 20 si può mangiare anche in 21.

Però non ho capito chi è il capo delle nazioni che deve decidere. Forse il cuoco delle pizzette per 30.000? Credo che tra poco tempo si capirà.

Troppo …

Star system

Guardavo qui che forse fanno una commissione che taluni vanno e consigliano i governi che Internet è una bella cosa, che il biz model dei media non-liberi è una bubberia, ecc. O magari consigliano al contrario che i lobbysti hanno fatto dei bei regali, che la cultura è un diritto ma dopo quello di piratare i diritti degli autori con percentuali ridicole, ecc.

Ma in ogni caso queste cose che si inventano i governi sono una speranza di gettoni di presenza, di opinare cose cheppoi da vecchio dici "io l'avevo detto", magari di progressare nella ricca selva del sottogoverno e della fascia di "tecnici piovuti da marte-paravento" che ognitanto i politicanti necessitano per gestire al meglio i rapporti con la società civile.

La cosa che conta è lo star system, creare una speranza con pochi spiccioli di denaro pubblico. La relazione tra politicanti e società è, e resta, malata e non un buonpensatore su temi tecnologici vale quanto mezzo lobbysta sugli stessi temi, però r…

Teoria della comunicazione bubba

Sono contento di registrare la conferma della teoria alla base della comunicazione bubba anche nel mondo degli attori.

La teoria tradizionale dice che c'è un emittente, un messaggio e un ricevente e che con una serie di bubberie il messaggio arriva di qua a la.
La teoria bubboniana dice che chi parla non capisce quello che dice, il messaggio va per i fatti suoi e il ricevente capisce in base a quello che ha in testa.

Spettacolo teatrale, poi chiacchierata con regista, attori, sceneggiatore e bubbi vari associati. Dopo poche battute era chiaro che nessuno dei comunicanti aveva capito un banano dell'autore, che agli attori erano state date informazioni sbagliate, che il produttore come apriva bocca diceva una cretinata. E tutti a fare autobombo di come come erano bravi e colti e innovatori e di come odiavano la critica e la negavano assolutamente.

Ciò nonostante lo spettacolo non era male, era molto molto migliore di quello che uno si poteva immaginare se avesse sentito gli attori e…

Pochi km

Un po' per compensare la mancata minimizzazione mi ha fatto piacere vedere, ma non ho cercato tanto, che i periodici hanno fatto sparire la notizia che il tale gruppo di noti terroristi è a un 100 km dal pulsantino rosso della bomba atomica.

Da agosto hanno guadagnato consenso popolare, hanno migliorato militarmente e ora possono avvicinarsi pazientemente al pulsantino con più esito.

Non credo cheppoi, senza aiutini, riescano a pressionare il pulsantino. Al più mettono tutta la spazzatura nucleare su un bombone e la usano per inquinare come al solito ma più velocemente.

Sembra una notizia, sembra chiaro chi sono i cattivi, però sembra un po' scomparsa.
Staranno aspettando ordini per sapere se devono esprimere auspici, appoggiare la rivolta dei terroristi chiamandoli però patrioti, mandare qualcuno a tagliare il filo del pulsantino eppoi tra due anni farci la pellicola, appoggiare il governo "regolare" che magari ha ancora oppositori da uccidere o cosa.

Mi segno di vedere …

Mancata minimizzazione

Non riesco a capire perché il governo dei tacos non sta minimizzando, come ci si aspetterebbe da un normale governo democraturatico e di un paese che ingressa molto dal turismo e dall'exportazione.

Che succede? Perché non minimizzano come al solito?
Gli altri lo stanno facendo, come al solito. I periodici di diversi stati ci hanno messo due giorni a tradurre e ricopiare le info 'mericane, il tale ministro ha detto di avere scorte abbondanti di vaccino (per un virus sconosciuto. Vabbé se era credibile non faceva il ministro), ecc.

Ma lì non minimizzano anche a fronte di numeri francamente bassi. In modo "naturale", secondo i miei conti se le ditina non mi ingannano, in una città inquinata di 20 milioni di persone muoiono un 260 persone al giorno. Così, senza fare nulla di strano. Ora i numeri attuali non sono significativi, non si vedono.

Perché non minimizzare ed aspettare che il paziente operato del politicante non sia discutibile?

Non vorrei che fosse una ragione, che n…

E ora tutti in coro!

Tornando solo ogni tanto poi uno non capisce quelle cose che gli indigeni assorbono poco a poco eppoi credono come se le avessero sempre credute.

Lo esplicava bene un conoscente che viveva tra i bevitori di té già qualche anno fa e regressava cada 6 mesi tra le pizze. E tornando vedeva i suoi amici, un tempo normali, che iniziavano a vestirsi con i marchietti, che facevano discorsi bubbi e chiedeva "ma perché ti sei conciato così?" e gli indigeni non capivano perché erano cambiati poco a poco, così come gli era stato pazientemente insegnato di essere, liberamente.

Così non capisco come si è arrivati che una festa antifascista ora si strombazzi che è di tutti. Tutti quelli che non sono fascisti? Tutti quelli che non sono più fascisti? Oppure volete dire anche dei fascisti di ieri, di oggi e di domani? Beh, io non faccio festa con i fasci che, reciprocamente, neppure fanno festa insieme a me.

Ma il punto non è tanto la logica per cui ad una festa antifascista, che ne festeggia la…

Solo tra le tapas

La distanza tra tapas e pizze si incrementa a vista di bubbo.

Mi segno due esempli recenti.

Oggi è il dia del libro (= marea di iniziative e 10% di sconto ovunque sui libri). Tra i vari eventi c'è la firma dei libri, gravosa attività anche per il Bubboni che, va ricordato, è autore di diversi best-seller non appena inizi a scriverli. Tra l'altro già è faticoso firmare i libri, ma per gli e-book? Magari lascio solo ditate sugli apparecchi a mo' di firma digitale e via.

Tra gli eventi c'è anche un'autrice che ha ricopiato il programma radio che già mi ero appuntato. E' un programma dove parla sempre e solo di morti, tombe e cimiteri ed è divertentissimo e utile per praticare la lingua delle tapas.
Ho letto del disegnatore che l'hanno cacciato per le bare e il contrasto mi pare bubbo.

Altro esempio è quello dei treni che io già lo sapevo perché ho preso il treno tra capitale e altra città grossa dove pure ci sono le tapas e il mare.

Siccome i 'mericani vogliono …

Congiunti

Non capisco la storia di contrastare la fuga di cervelli.

Se vanno via cervello e resto del bubbo mi pare che vada benissimo.

Se invece va via il cervello ma il bubbo resta ha senso un programma di recupero.

Ma se quelli rimasti, senza cervello, possono davvero fare un programma per contrastare i motivi della fuga? Posso impugnare l'alabarda della giustizia e scaglirsi contro un sistema malato? E perché dovrebbero usare dei soldi per farlo? Le norme ci sono, basterebbe usare la normale moralità e un ordinario senso dello stato. Però chi non ha cervello non ha moralità o senso dello stato.

Comunque la si metta il programma non serve, ma rimane

Troppo bubbo!

Osservatorio crisi financiera

1)
"[MEGA SOCIETA' BUBBA] pronta a cedere [COSTRUTTORE DI AUTO] a costo zero"
Praticamente, non avendo una lira, anziché la macchina posso acquistare la fabbrica che le costruisce.

(Updato: però bisogna metterci 500 milioni di euros. E' proprio come un normale contratto di acquisto auto a rate. Ti dicono costo zero eppoi salta fuori che devi metterci i soldi. In definitiva comprare l'auto o la fabbrica è uguale anche dal punto di vista financiero)

2)
Il famoso pacco di cibo per poveri della cittò gianduiotta è ricomparso, dopo che i poveri erano a dieta da 4 mesi. Oltre alla pasta, la carne, il prosciutto, lo yogurte ora ci sono anche le uova.
La ripresa inizia ab uovum!

3)
In 15 mesi, in una sola regione, sono stati riciclati 6300 tonnellate di elettrodomestici che, fino a poco tempo fa, sarebbero stati valorizzati a suon di petrolio o di territorio. Saranno stati sostituiti con elettrodomestici nuovi o erano di poveri che ora non lavano più i vestiti e il gelato? …

Erores

Mi segno tre """"errori"""" bubbi recenti.

1) Ho poi capito perché ignoti avevano sfondato (con un auto credo rubata) la vetrina della profumeria tentando di rubare appunto profumi e detersivi anziché tentare di saccheggiare qualche altra fonte di denaro (che tanto non olets). E' il bubbo tradizionalismo.
Taluni ladri ricavano dei bei soldi vendendo profumi (boh? a me no!) eccosì hanno pensato di svaligiare la profumeria anziché la denarareria. Mah, che tutto questo giro faccia PIL e invece prendersi la mazzetta nuova no? Boh?

2) Mi è stato spiegato quello della caccia che il ministro che aveva partecipato ad ammazzare un sacco di cervi lo hanno fatto dimettersi. Il punto era davvero incomprensibile senza essere delle tapas o pensando che il problema fossero i cornuti.
a) Ai tempi della dittatura era usuale che ministri e impresari andassero a caccia per combinare i loro luridi traffici. Il fatto di mettere ministro e giudice a caccia richiamava…

Panorami del passato

Certo che riflessionando sui referendus (di cui ho addirittura letto anche il testo prima di opinare) viene fuori bene il quadretto futuro o delle intenzioni da tempo presenti.

La dx l'idea è sempre il pre-fascismo. Perché tollerare oppositori se c'è un Bene Comune Nazionale e criminali che vi si oppongono? Chi si oppone è criminale, picchiabile ed incarcerabile, perché non vuole bene ai Nostri, non c'è molto da ragionare cheppoi viene anche mal di testa. E' ammessa la fuga e l'esilio che è conferma del tradimento verso altre nazioni.
Il succo è che il partito unico è ottimale, eventualmente mascherato con finti partitini che comunque nascono per cooptazione da parte del duce o previo accordo con lo stesso per ramazzare eventuali voti di istanze specifiche.

La """sx""" ha il problema che pur essendo aperta a tutti, buona, unica, assorbente, ecc. c'è ancora qualcuno che non vuole giurare fedeltà al duce democraticamente ""&qu…

In mortis

Apprendo da qui che sarebbe morto CiaoFabio.

Mah, la fonte è fidata ma io bubbamente non ci credo troppo. E' come se mi dicessero che è morto un noto cantante un po' grassottello o una nota attrice biondabionda. Sono più propenso a credere al rapimento degli alieni extramondo che alla morte.

Perdere la password o il cellulare o partire per un viaggio può capitare ed è un po' come morire perché non rispondi più alle mail o ai messaggini e dopo pochi minuti tutti pensano che sei morto o che è meglio per te se sei morto.

Insomma nel mondo bit-a-bit la morte "tradizionale" non c'è, i messaggi rimangono fino alla fine dei backup, così come la memoria delle cose belle.

Bubbamente.

Geo-aforismi

Oltre ai soliti bestseller prima o poi dovrei iniziare a scrivere un libro di aforismi bubbi. I classici libri di frasi fatte mancano sempre di una dimensione geografica che in tempi di GPS è indispensabile.

Si potrebbe anche trarre un plugin per navigatore e fare percorsi bubbi o mille altre bubberie simili.

Mi appunto qui alcuni esempi (che non ricordo se alcuni li avevo già messi):

Ospedale dove nascono i pampini rompicazz* - "La mamma degli sciocchi è sempre incinta"
Borsa valori - "Caino, dov'è tuo fratello?"
Ristorante di extralusso - "No puedo comer con gente alrededor mirándote sin haber comido"
Clinica estetica - "Ogni scarrafone è bello a mamma sua"
Casinò con annesso casino - "Sfortunato al gioco..."
Casino con annesso casinò - "Sfortunato in amore..."

Troppo bubbo!

Diabolica misura anticrisi

Oh, sembra che cada buon governo si senta in dovere di spiegare ad impresari e lavoratori come soluzionare la crisi mondiale del bubbo liberismo.

I più governi dicono agli impresari di assumere e ai lavoratori disoccupati di andare a lavorare, ma Bubboni vuole andare oltre ed indicare una misura anticrisi pratica ed utile al mondo bubbo tutto.

La diabolica misura anticrisi di Bubboni è 12 cm.

Anche questo mese ho fatto un giro per vedere se trovavo un bollitore di plutonio-platino (o anche solo dacciaio inos) con coperchio e prezzo inferiore al debito pubblico delle pizze moltiplicato per quello dei 'mericani.

Al solito non c'è. Ci sono però dei normali bricchi che, anche se privi di beccuccio (= 1 colpo di martellone possibilmente non in direzione del manico) andrebbero bene, ma! Manca il coperchio e non c'è verso di trovarne uno da 12 cm standalone (10 poi manco lo ipotizzo).

Il primo che inizia a produrre o bollitori economici (ma fatti bene, quello dalluminio da 3 euros 3 è…

San Bubbo e la donazione della punta

Spesso suscita meraviglia una delle poche immagini di San Bubbo che ancora restano nelle moderne chiese.
Evvero che, a causa della solennità che ha assunto l'ignoranza dell'iconografia religiosa, pochi capiscono un'immagine che appare quasi violenta e che pare non far risaltare la grandezza di San Bubbo. Così tanti restano disorientati ma non trovano adeguate spiegazioni che ora metto qui perché ci siano.

Causa di disorientamento nell'interpretazione viene anche da quel minimo di rudimenti della tale religione che alcuni ricordano vagamente. Come può una religione per cui è meglio farsi uccidere che uccidere mettere sugli altari una immagine che pare violenta? Come se questi passassero il tempo passato a finanziare e fomentare guerre di nascosto oppure a benedire armi!

E invece il quadro raffigura un episodio di grande generosità e San Bubbo, che appare a terra, è in realtà il grande amico e il generoso modello da imitare. Per questo sta sull'altare del resto!

Nel quad…

Ingredienti o ricetta?

Talvolta è difficile dire se un piatto sale buono perché la ricetta è buona o perché lo sono tutti o alcuni degli ingredienti. Ed è bubbo che la scienza moderna non aiuti nel capire un problema di questa portata, quindi provvedo io mismo.

Considerando la democrazia antica, ad esempio, avevano tentato di soluzionare il problema risolvendone ambo i lati: migliorare la ricetta al fine di selezionare i migliori ingredienti cheppoi miglioravano la ricetta e via fino a che gira la testa.

La teoria delle teorie teoricamente esplica che il sistema di votazione doveva servire a selezionare i migliori cheppoi avrebbero migliorato anche il sistema di votazione, oltre che rappresentare al meglio il popolaccio bubbo nella sua bubbità.

Anche se la democrazia non è discutibile, siccome chi la discute è un terrorista cane, vale la pena di notare che appena nel sistema si insinuano dei bubbi alterano il sistema di selezione in modo che gli ingredienti siano altri bubbi, assetati di potere che alterano il…

L'accordo dei torteglini

Continuano tante proteste contro alcuni degli aspetti bubbi dell'accordo dei torteglini, dal nome della città dove nel 1999 alcuni euro-sauri si trovarono per sottoscriverlo.

1) Possibile che gli studenti *universitari* di mezz'europa non possano imparare come si scrive il nome della città dove fu sottoscritto l'accordo? E' chiaro che poi non sono ascoltati! Non si capisce che accordo contestano!

2) L'accordo fu sottoscritto da 40 stati, che vuol dire che almeno 80 bubbi hanno dovuto raggiungere la città torteglina partendo da luoghi imprecisati dell'impero. Vabbé, si mangia bene, si fanno punti FQTV, magari ci si porta l'amichett@, etc. però si rendono conto gli studenti di cosa vuol dire raggiungere una città che nessuno sa neanche come si scrive? E poi sentirsi dire, anni dopo, che l'accordo che prima non gniene fregava niente a nessuno, non va bene? Ovvio che tutti si irrigidiscono al solo pensiero di dover tornare a negoziare in luoghi serviti da tra…

Distanze

Quello del terremoto lo capisco ancora poco perché non ho visto molte notizie chiare, che non siano stampelle e supplementi della TV. Poi lo guardo ma più tardi che magari si capisce meglio anche per me.

Intanto però vedo la distanza tra i bubbini e i bubbi grossi e mi fa tanta tristezza considerato anche la situzione dei terremotati di questa volta.

E' un po' come l'europ* che i bubbini avrebbero anche degli ideali sani che non si ammazzano più i vicini per rubargli la terra che vuole il re. Però la bestia dell'euroburosauro non è questa idea in pratica ma il feroce e bubbo liberismo messo in pratica con una stupidità senza limiti.

Così due cose vedo bubbe:
1) i soldi che mette lo stato per fare le cose in realtà li ho messi io. Sono soldi miei che, forse, non andranno in armi e mafia ma che dovrebbero essere usati per cose che voglio e che mi sembrano importanti. Non sono pochi spiccioli, sono milioni. Poi posso anche aggiungere qualche soldino, ma i soldi grossi li ho g…

I bubbiti - Disegnateli tutti! - Cycling bubb

Ma dove andrà il bubbita in bicicletta
senza fretta perchè è grasso
proprio adesso che c'è il pontone pasqualone?

Va al sole senza fretta
va ai monti, aspetta aspetta!
Va contento come un bubbo
tutto grasso e senza rima,
per fare prima.

Troppo bubbo!